Via Giovan Filippo Mariti, 5 int.9 | 50127 Firenze (FI) | 347 604 3071

The Biography



Scritta Sofia Tanza


Studia e pratica Danza Orientale dal 2000 ,ma la sua formazione ha come base lo studio della danza classica presso “Studio Arte M. Converti” di Teramo, la sua città natale. Ha frequentato corsi di danza contemporanea e modern-jazz ma ha trovato la sua massima espressione nella danza medio-orientale grazie all’insegnamento di Ivana Caffaratti, ballerina argentina di notevole fama nazionale. Nel 2002 forma un gruppo insieme alla sua insegnante e collega-amica Novella, dal nome “Nefesh”..la Danza dell’anima, con il quale per diversi anni si esibisce in locali, party privati e circoli culturali noti a Firenze per poi viaggiare e farsi conoscere in tutta la Toscana. Ha partecipato ad inumerevoli stage e seminari di insegnanti illustri nel panorama tradizionale orientale come Said El Amir, Yasmine , Maria Strova, Yafit Bavati,Gaia Scudieri. Nel 2004 intraprende lo studio della “Bharata Natyam”, la base classica della danza indiana per poi proseguire e arricchire il proprio bagaglio personale con la Danza “Odissi” tipica del Sud dell’India . Affascinata sempre dal mondo orientale con una predilizione per l’Estremo Oriente decide di frequentare un corso di Nihon Buyo, la raffinata danza delle Gheishe del Giappone, tipica del teatro Kabuki, con le insegnanti Hiromi Sasaki e Hiroe Mashima, presso il centro “Lailac” di Firenze. Nel 2008 conosce Isabel De Lorenzo con la quale inizia un percorso di American Tribal Style , stile ATS, secondo il metodo FatChanceBellyDance, una formazione del tutto nuova , la danza del ventre contaminata dal mondo tribale con l’utilizzo della spada e dei sagat ( cimbali). Parallelamente frequenta seminari con altrettante insegnanti importanti da Francesca Pedretti a Geneva Bybee, da Kimberly Mackoy ad Olivia Mancino. Al Congresso Internazione delle danze Orientali di Rimini conosce Cristina Sagheerah, giovane danzatrice ed insegnante , con la quale muove i primi passi verso la Tribal Fusion , approfondendo lo studio delle posizioni yogiche con tecnica fusion, uno stile fuori dagli schemi abituali della danza tradizionale egiziana. A Firenze comincia a frequentare cicli di lezioni private con la poliedrica Kasia, per cercare uno stile più consono al suo modo di interpretare la danza orientale. Ideatrice del gruppo” Oriental Ladies” ( Le Signore dell’Oriente) organizza spettacoli ed eventi , attraverso un panorama di costumi e coreografie suggestive, in occasioni di manifestazioni e festival di strada di particolare interesse culturale in Toscana. Sempre alla ricerca di nuovi stimoli ,nel 2012 comincia a frequentare workshop e lezioni di Tap Dance con Andrea Mugnai , alias Ernesto Tacco, avvicinandosi così al mondo del Jazz e dello Swing e avvalendosi della collaborazione di più artisti durante i suoi spettacoli . Nel 2013 inizia un percorso tutto nuovo ,esplorando il mondo del Charleston , un ballo più brioso e saltellante , molto lontano dalla sua formazione Orientale classica. Ciò nonostante cresce in lei , il desiderio , di voler fondere due culture diverse, quella orientale ed occidentale , permettendole di realizzare uno stile tutto suo. Difatti le sue danze prendono particolare influenza dai balli degli anni ’30 /’40 e 50’ , dalla magia del teatro cabaret … all’energia dello Swing .La sua fusione è oramai un timbro di riconoscimento , non soltanto per chi collabora con lei , nelle varie coreografie e Spettacoli, ma anche per l’originalità estrosa e magica che le permette di sottolineare un ‘interpretazione più libera della danza. Danzatrice , coreografa e stilista di una particolare linea di costumi style liberty art-decò, insegna e pratica danza nel nuovo centro artistico A.S.D.“ The White Circus”.

CORSI
Danza Orientale, Charleston Fusion Swing








Scritta Viola Panik

Viola Panik nasce come artista teatrale già ben vent'anni fa nella sua terra natale, il Venezuela. A venticinque anni decide di rinnovarsi, prende due valigie, tanto coraggio, la voglia di vivere e per caso atterra a Firenze, dove risiede da nove anni. Nella ricerca di sè stessa e della sua creatività, persa nelle difficoltà della vita, Viola trova il Burlesque e scopre  il mezzo perfetto per abbinare, mescolare e colorare le sue passioni e sogni. Nel 2013 viaggia a Londra, dove frequenta il corso avanzato di Burlesque di The Cheek of it! Burlesque School, dove trova non solo gli strumenti di espressione artistica, ma una filosofia di vita, nella quale la femminilità è una ricerca, un dono, un potere. Nel 2014 Viola torna a Londra per frequentare il corso training di Professore ufficiale di The Cheek of it! Burlesque School, diventando così un' Ambasciatrice del Burlesque Inglese a Firenze e una Chekeette pronta a condividere il proprio percorso con tutte le donne. Dal 2014 Viola insegna a The White Circus, per lei un Tempio artistico, il luogo che non solo le ha permesso di scoprire la sua vocazione per l’insegnamento, ma che la ha spinta a costruire una carriera artistica internazionale. Dal 2016 Viola, insieme al suo inseparabile partner Mr. Punch, viaggia per l’Europa esibendosi in  svariati Festival Europei tra i quali The Party by the River Burlesque Festival 2018 in Finlandia, Bordeaux Burlesque Festival 2018, Berlin Burlesque Week 2018, Stockholm Burlesque Festival 2017, Bruxelles Burlesque Festival - Devils in High Heels 2017, Geneva Burlesque Festival 2017, Amsterdam Burlesque Award 2016. Viola ama il mondo del Burlesque, un mondo dove “è possibile imparare a stare nudi per poi vestirsi”.

CORSI
Burlesque





Mister Punch è il nome d’arte di Rony Cadavid, attore, insegnante di teatro per bambini e adolescenti,  ballerino nato,fine art model, fotografo professionista e show man del genere Boylesque specializzato in performance stile vintage e contemporanee. Rony ha scelto il nome d'arte Mister Punch dopo un gioco di parole tra amici e per omaggiare il personaggio della Commedia dell’ Arte italiana Pulcinella che arrivato in Inghilterra diviene un personaggio popolare famosissimo, chiamato dapprima Punchinello e poi Mister Punch, che letteralmente significa Signor Pugno. Rony nasce come artista teatrale già ben quindici 'anni fa nella sua terra natale, Il Venezuela, che lascia nel 2009, decisione che prende insieme alla sua compagna di viaggio Viola Panìk per cambiare vita. Insieme approdano a Firenze città che apre nuove possibilità, e dove Rony trova il parkour, il mestiere di modello artistico, The White Circus e lo swing. La curiosità per il Boylesque nasce dopo che la sua compagna scoprì il fantastico mondo del Burlesque e sorge la domanda “ma il Burlesque lo fanno solo le donne?” Ed è qui quando comincia l'avventura e scopre che il Burlesque non è un mondo solo femminile ma anche maschile nominato Boylesque, un mondo per tutti, dove il teatro, la danza, la pazzia, la creatività, il glitter, alcune piume e migliaia di sorrisi, convivono in piena armonia, dove le idee diventano spettacolari, dove tutti, senza eccezione, trovano uno spazio proprio per esprimere la voglia di essere autentici, trasformarsi e poi tornare noi stessi. La prima volta? In mezzo alla piazza di un paesello nel sud d’Italia, in duetto, con Viola Panìk, lì è nato Mister punch come Boylesque performer. Dal 2016 Mister Punch, insieme alla sua inseparabile partner Viola Panìk, viaggia per l’Europa esibendosi in svariati Festival Europei tra i quali The Party by the River Burlesque Festival 2018 in Finlandia, Bordeaux Burlesque Festival 2018, Berlin Burlesque Week 2018, Stockholm Burlesque Festival 2017, Bruxelles Burlesque Festival - Devils in High Heels 2017, Geneva Burlesque Festival 2017, Amsterdam Burlesque Award 2016.

“Un personaggio si crea e si spoglia per svelare noi stessi”.

CORSI
Boylesque


Scritta Eleonora Sampaolesi

Foto Eleonora Sampaolesi

Eleonora Sampaolesi , danzatrice ed insegnate, ha conosciuto la danza araba nel 2016 a Bercellona con Silvia Lezcano, dallo stile decisamente non tradizionale, e ricco di contaminazione. Tornata a Firenze, ha iniziato subito il suo percorso di studi della suddetta danza, delle sue contaminazioni, del gesto e dell’espressività con Gaia Scuderi.

Il suo percorso prosegue poi anche con Roberta Bongini, arricchendo con vari seminari, stage e laboratori, per esplorare cari stili, dai più tradizionali fino al flamenco arabo e quelli più contemporanei e sull’utilizzo dei vari oggetti della danza orientale, come velo, gonna, fan veils, ventaglio e spada.

Ha continuato il suo studio con diverse figure professionali e danzatrici. Ha fatto parte del gruppo semi professionale “Profumo d’Oriente” di Gaia Scuderi e del gruppo Jazibe con Nikka Anna Derlipanska e Natascia Crescenzi. Ha danzato anche nelle più belle e sfarzose piazze di Firenze all’interno della manifestazione “Estate Fiorentina” organizzata sempre da Gaia Scuderi e ha proseguito il suo insegnamento iniziando come assistente ai corsi della Scuderi presso la scuola Opus Ballet, ha tenuto un corso presso Kidojo Firenze ed attualmente insegna alla scuola Off Musical di Scandicci (FI)




CORSI
Danza Araba


Scritta Martina Filippi

Martina Filippi laureata in Archeologia Medioevale, inizia lo studio della danza mediorientale nel 2002 per poi dedicarsi alle contaminazioni in stile Tribal Fusion. Dal 2007 si specializza in formazione Fusion con artisti internazionali quali Ariellah Aflalo, Mira Betz, Rachel Brice, Samantha Hasthorpe, Suhaila Salimpour, Tjarda Van Straten.

Insegnante certificata livello 1 Suhaila Salimpour BellyDance Format ma continuando a studiare anche gli altri due livelli. Insegnante certificata livello 2 BlackSheep BellyDance con Kajira Djoumahna. Approfondisce gli studi di Yoga, Pilates, flamenco, Bharatanatyam, Hip Hop, Danza Classica e Contemporanea. Dal 2008 ad oggi cura gli spettacoli di danze orientali e fusion presso la Festa dell'Unicorno, Vinci. Nel dicembre 2009 è stata ospite al Chiambretti Night come esponente dello stile Dark Fusion.

Fondatrice e presidente dell'a.s.d Timami Bellydance & Fusion che nel 2010 ha organizzato il primo evento in Toscana sulle danze orientali e le varie contaminazioni presso la Cittadella del Carnevale, organizzando anche stage e percorsi formativi con Gaia Scuderi, Francesca Pedretti, Olivia Mancino e Ariellah Aflalo.

Nel 2011 fonda insieme a Gaia Scuderi, la compagnia di danza araba contemporanea Morgau, attualmente composta dalle fondatrici ed Evelina Mattucci, la compagnia ha uno stile di danza originale e anticonvenzionale, la sua ricerca artistica è rivolta all'esplorazione degli orizzonti della danza orientale e contemporanea, alla sperimentazione in commistioni interdisciplinari con altre forme d'arte. Dal novembre 2016 è Istruttore Pilates.

CORSI
Tribal Fusion
Foto Martina


Scritta Pamela Castiglia

Foto Martina

Pamela Castiglia, maestra d'arte diplomata all'istituto d'arte di Firenze, nasce professionalmente come grafica nel'98 e prosegue in proprio fino al 2011, senza mai dimenticare la sua passione per il mondo della moda. Ed è proprio in questa passione che trova l'ispirazione per reinventarsi "cappellaia matta". Il cappello viene riproposto da Pamela non solo come accessorio, ma come messaggio per tutte quelle donne che hanno il diritto di sentirsi speciale. A rendere uniche le sue creazioni come cappelli, fascinator e accessori per capelli, sono la ricerca storica e l'uso dei materiali, tessuti e pelli di qualità, talvolta ricercati attentamente tra gli "scarti" dell'industria tessile; per esser fashion e anche attente al pianeta con la spiccata ironia che la contraddistingue. Per la London Hat Week 2018 due dei suoi cappelli "Wine time" e "Tea Time" sono stati selezionati ed esposti alla mostra internazionale tra 300 scelti in tutto il mondo. Ha sfilato tra gli stilisti emergenti al MID 2017 e 2018 dove ha presentato una collezione di cinque pezzi ispirati al mondo del Circo. Espone e vende le sue creazioni da ANOMISA, il contenitore d'arte, nato dal desiderio di Simona Ciari di condividere la sua espressione artistica. Da Settembre 2018 Pamela farà parte del team creativo di The White Circus ASD attraverso laboratori e percorsi creativi con tematiche più svariate... il mistero e il... fascino di un cappello come accessorio di charme e al tempo stesso disinvolto e magico.

CORSI
Laboratorio Vintage Glamour



The White Circus © 2015 Tutti i diritti riservati |